SCONTRINO ELETTRONICO

COSA C’È DA SAPERE?

cos’è e come funziona l’obbligo di trasmissione dei corrispettivi

Come previsto dal nuovo decreto fiscale 2019, a partire dal 1° luglio 2019 i soggetti con volume d’affari superiore a 400.000 euro saranno obbligati alla trasmissione dei corrispettivi in modalità telematica, con una novità che si estenderà a tutti i titolari di partita IVA dal 1° gennaio 2020.

Tale normativa, che introduce il cosiddetto “scontrino elettronico”, completa il processo di certificazione fiscale avviato con l’introduzione dell’obbligo di fattura elettronica.

Per adeguarsi alla normativa vigente, gli esercenti interessati dovranno dotarsi in primo luogo di registratori di cassa adeguati alla memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi.

BONUS FISCALI

Per chi acquisterà un registratore telematico nel 2019 o nel 2020, sono previsti dei bonus fiscali pari a:

 ✓ 50% della spesa, fino a un massimo di 250€, per chi acquisterà un misuratore fiscale ex novo;
Un contributo non superiore a 50€, per chi adatterà il proprio dispositivo già esistente;

Il credito sarà fruibile in compensazione tramite il modello F24 a partire dalla prima liquidazione periodica dell’IVA successiva al mese a cui fa riferimento la fattura rilasciata per l’acquisto o l’adattamento del registratore di cassa.

LA NOSTRA OFFERTA

COSA OFFRIAMO?

I nostri consulenti specializzati assisteranno e guideranno l’intero processo di digitalizzazione fiscale della tua azienda, assolvendoti da tutti compiti previsti dalla normativa vigente.

La nostra offerta:

  1. Consulenza specifica;
  2. Vari modelli di registratori telematici (EPSON, CUSTOM e MCT);
  3. Assistenza personalizzata.